public

Loading...

New Piktochart

published by Moneyplan

Want to create a visual like this?

Get Started
"Perchè investiamo il nostro denaro?"
E' una domanda piuttosto semplice alla quale molte persone sono in grado di rispondere:
"Investo il mio denaro per vederlo crescere di valore"
"Perchè il denaro investito aumenta di valore?"
Ma se invece chiedessi:
La maggior parte delle persone non riuscirebbe a rispondere o lo farebbe solo in modo parziale
Per rispondere correttamente a questa domanda è necessario approfondire alcuni concetti di economia/finanza e comprendere come questi elementi interagiscono tra di loro
Vediamo in poche semplici slides la semplificazione dei meccanismi che stanno alla base della gestione del nostro denaro.
CAPITALISTA
Ovvero un sistema organizzato in maniera tale che individui e società siano libere di comprare e vendere in un LIBERO MERCATO i fattori della produzione:
IL CAPITALE
IL LAVORO
Di seguito (C)
Di seguito (L)
Cominciamo dalla base, ovvero dal ricordare che il nostro sistema economico è di tipo
Con questi due fattori è possibile produrre
REDDITO
Di seguito (R)
Iniziamo a fare ordine e a distinguere il concetto di
RISPARMIO
da quello di
INVESTIMENTO
Se metto in affitto un mio immobile di proprietà (C) percepirò un canone di locazione (R)
Se possiedo delle azioni (C) di una società in utile percepirò un dividendo (R)
Vediamo quali nomi assumono Capitale, Lavoro e Reddito nella vita di tutti i giorni
Se sono un dipendente di un azienda/ente pubblico (L) percepirò uno stipendio (R)
Consumando REDDITO, potrò comprare beni come cibo, medicine, vestiti
Oppure servizi come un film al cinema, una cena al ristorante, una vacanza al mare
Iniziamo a fare ordine e a distinguere il concetto di
RISPARMIO
da quello di
INVESTIMENTO
RISPARMIO
Quella parte di REDDITO che decido di non consumare per l'acquisto di beni e servizi prende il nome di
Ipotizziamo che per diversi mesi ho rinunciato a diverse cene, vacanze, vestiti e sono quindi riuscito a non consumare tutto il REDDITO che avevo a disposizione
Accumulato nel tempo, un individuo/una famiglia creano così i propri RISPARMI, ovvero una somma di denaro che non ha ancora deciso se INVESTIRE o CONSUMARE
NOTA IMPORTANTE: essere un RISPARMIATORE non richiede competenze o conoscenze finanziarie. Il RISPARMIO è più che altro un valore etico, figlio di una cultura italiana che vede come VIRTUOSA la decisione da parte di un individo di non spendere tutto il reddito disponibile. Quindi il fatto che un individuo sia un RISPARMIATORE non significa che questi abbia le conoscenze per GESTIRE correttamente i propri risparmi!
Adesso che siamo riusciti ad accumulare del denaro, è fondamentale capire come fare per gestirlo al meglio
Iniziamo a fare ordine e a distinguere il concetto di
RISPARMIO
da quello di
INVESTIMENTO
RISPARMI
Comprandomi ad esempio la moto dei miei sogni
LI CONSUMO?
LI INVESTO?
O RIMANDO LA DECISIONE?
I miei RISPARMI diventerebbero quindi un CAPITALE che inizierà a produrre REDDITO
Sono indeciso e non so ancora bene se CONSUMARE o INVESTIRE i miei risparmi
Che cosa posso fare con i miei
Iniziamo a fare ordine e a distinguere il concetto di
RISPARMIO
da quello di
INVESTIMENTO
(Per ovvi motivi non analizzeremo la decisione di CONSUMARE il risparmio, mentre approfondiremo più avanti le logiche relative all'INVESTIMENTO.)
L'INFLAZIONE
L'INFLAZIONE è l'aumento generalizzato dei prezzi dei beni e dei servizi e porta alla diminuzione del potere d'acquisto del denaro.
Ad esempio: se ipotizziamo un'INFLAZIONE del 2% all'anno, nell'arco di 10 anni i miei RISPARMI perderanno il 20% del loro valore.
Quando mi trovo in questa situazione, in attesa di capire se consumare o se/come investire i miei risparmi, devo preoccuparmi di difendere il potere d'acquisto del mio denaro da un "NEMICO INVISIBILE"
Cominciamo quindi ad analizzare la situazione nella quale
RIMANDO LA DECISIONE
Iniziamo a fare ordine e a distinguere il concetto di
RISPARMIO
da quello di
INVESTIMENTO
Per difendere il potere d'acquisto dei miei RISPARMI dall'erosione dell'INFLAZIONE si utilizzano gli
STRUMENTI FINANZIARI DI BREVE PERIODO
Come ad esempio i Pronti Contro Termine, i BOT o più recentemente i Conti Deposito
Questi strumenti finanziari sono considerati delle soluzioni temporanee PER PARCHEGGIARE I RISPARMI (come si dice in gergo), in attesa di capire come impiegare il denaro.
Questo è vero perchè:
I loro RENDIMENTI NOMINALI sono spesso molto simili all'erosione dell'inflazione (a differenza degli investimenti che offrono rendimenti nominali ben superiori all'inflazione)
Se volessi liquidarli prima della scadenza ritornerei in possesso della somma iniziale (a differenza degli investimenti, il cui valore di realizzo oscilla nel tempo, anche negativamente)
Iniziamo a fare ordine e a distinguere il concetto di
RISPARMIO
da quello di
INVESTIMENTO
Approfondiamo il concetto di
RENDIMENTO NOMINALE
Il rendimento nominale è il ricavo che ottengo dall'impiego del mio denaro. Se dal RENDIMENTO NOMINALE (espresso in % e calcolato nell'arco di un anno) sottraggo la perdita di potere di acquisto che il mio denaro subisce a causa dell'INFLAZIONE (anch'essa espressa in % e calcolata nell'arco di un anno) ottengo quello che si chiama
RENDIMENTO REALE
Moltissime persone ignorano i concetti di INFLAZIONE e RENDIMENTO REALE: esse valutano esclusivamente i TASSI/RENDIMENTI NOMINALI
In realtà stanno semplicemente parcheggiando i propri RISPARMI per evitare l'erosione dell'INFLAZIONE, in TERMINI REALI il guadagno effettivo è prossimo allo ZERO!
Così facendo destinano i propri risparmi su strumenti finanziari di breve periodo, pensando di fare un INVESTIMENTO
Iniziamo a fare ordine e a distinguere il concetto di
RISPARMIO
da quello di
INVESTIMENTO
"Eh, non vale più la pena INVESTIRE i soldi: i tassi sono molto bassi e si guadagna poco"
Chi commette questo grave errore di valutazione, spesso esclama la seguente, fatidica frase:
Questa persona si sta probabilmente riferendo con nostalgia ad un contesto storico nel quale gli strumenti di parcheggio della liquidità pagavano TASSI NOMINALI intorno al 4%/5%, senza però essere a conoscenza del fatto che l'INFLAZIONE assumeva nello stesso anno valori identici o talvolta addirittura più alti!
PER ANDARE AL GRAFICO CLICCA QUI
Ho creato un grafico che consente di osservare l'andamento del rendimento reale ottenuto parcheggiando la liquidità di anno in anno in un BOT a 12 mesi dal 1999 ad oggi. Non è raro trovare anni nei quali l'inflazione supera il rendimento nominale dei BOT!!
Usando la rotella del mouse o scorrendo con il dito sullo schermo del tuo tablet / smartphone puoi già vedere un confronto tra uno strumento di parcheggio della liquidità (come il BOT) ed un investimento azionario (come l'MSCI World).
Iniziamo a fare ordine e a distinguere il concetto di
RISPARMIO
da quello di
INVESTIMENTO
Tra qualche giorno pubblicherò il "secondo tempo" di questa breve presentazione. Ci concentreremo sull'argomento che più ci interessa, ovvero capire come
INVESTIRE I MIEI RISPARMI